Il discorso di fine anno del mio presidente della Repubblica

Video

Stasera si fronteggeranno due messaggi di fine anno. Non so se il presidente Napolitano e il suo antagonista faranno un riferimento forte e chiaro alla criminalità organizzata. So che, potendo scegliere, vorrei che l’anno prossimo al Quirinale fosse seduto un galantuomo coraggioso come Nino Di Matteo, e che fosse lui a parlare agli italiani di mafia, della mafia che vuole ucciderlo, di come, lo diceva Peppino Impastato, sia quella la montagna di merda che ci rende sudditi e non cittadini, anarcoidi che scambiano i privilegi per i diritti, e che continuano – continuiamo – a sentirci assolti anche se, delle condizioni in cui versa l’Italia, siamo tutti responsabili. In questi tre minuti scarsi il giudice Di Matteo ringrazia gli italiani che sono orgogliosi di lui. Cerchiamo di esserne all’altezza.

Il discorso alla nazione di Nino Di Matteo

4 pensieri su “Il discorso di fine anno del mio presidente della Repubblica

  1. Marino

    Sai Luca, non vorrei che il discorso di fine anno diventasse uno sport, ove ciascuno si sente di dettare la formazione. Certo nulla da dire sulla figura di Di Matteo, ma potremmo chiedere a Caselli x la giustizia, a Guariniello l’inquinamento, a Mauro per la società, Diego Della Valle x l’industria, una mia amica per il sesso. ecc ecc.. No io stasera voglio sentire Napolitano gli altri vanno bene x altri momenti.. colgo occasione per farti gli auguri per uno strepitoso 2014

  2. Donatella

    Io invece ringrazio Luca per aver scelto di pubblicare questo video cristallino e commovente di Nino di Matteo, solo le parole supportate da onestá, coerenza e verità, superano indenni la storia e il tempo. L’Italia merita di meglio di una figura come Napolitano, ma forse finchè non ne saremo all’altezza ció che avremo sarà sempre al di sotto delle alte aspettative di pochi rispetto all’accontentarsi di tanti…con l’augurio di non essere così lontani dall’avere un Presidente come Nino di Matteo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *